La storia d'amore di due soldati del Sud: si sposano in Libano durante la missione

L'emergenza Coronavirus ha fermato l'Italia e il mondo, e il lockdown di questi mesi ha interessato davvero tutti i settori. Il mondo è andato in pausa, e con esso anche ogni programma che ciascuno di noi aveva fatto della propria vita. Lavoro, progetti, viaggi e...matrimoni. Chi avrebbe dovuto convolare a nozze in questo periodo ha dovuto rimandare a data da destinarsi. Eppure c'è qualcuno che non ha voluto aspettare.

E' la storia del caporal maggiore capo Vincenzo De Rita e del caporal maggiore scelto Fiorella Tomasino, entrambi in servizio presso il 232° reggimento trasmissioni di Avellino e attualmente impegnati nella missione Unifil nel Sud del Libano con la Brigata Granatieri di Sardegna. I due, come racconta La Repubblica, avrebbero dovuto sposarsi in Italia, ma il Coronavirus ha impedito loro di tornare, per cui hanno deciso di dirsi "sì" in Libano: lei con l'uniforme da combattimento, lui con il basco blu dell'Onu. E poi ovviamente gli "accessori" obbligatori del momento: guanti, mascherine, distanze di sicurezza ed invitati solo in videochiamata.

Questo tra i due campani è il primo matrimonio di soldati italiani che avviene sul campo di battaglia. Il rito è stato celebrato dall'ambasciatrice italiana in Libano Nicoletta Bombardiere; testimoni degli sposi il generale Diego Filippo Fulco (comandante del contingente italiano in Libano) e il tenente colonnello Cesare Finocchi.

Lei, la sposa, ha 33 anni ed è originaria di Capaccio; il neo marito, di 39 anni, è originario di Avellino. In Libano entrambi sono impegnati in sala radio, in un bunker dove monitorano ogni giorno, costantemente, gli spostamenti di centinaia di pattuglie di caschi blu nel Sud del Libano. Un compito davvero complesso, ma tra un turno e l'altro sono finalmente riusciti a sposarsi: "Un sogno - ha raccontato lo sposo - un matrimonio indimenticabile. Ci siamo sposati in condizioni veramente stranissime: non solo con le mascherine e i guanti ma anche con l'uniforme da servizio e combattimento".

Il video