Coronavirus, sono tutte del Sud le ricercatrici che hanno isolato il virus

L'isolamento del virus permetterà di studiarne la replicazione e di trovare un'eventuale cura

Foto del ministro Roberto Speranza, Facebook


Sono tutte del Sud le tre dottoresse che hanno isolato il Coronavirus, permettendo all’Italia di superare gli altri Paesi d’Europa. Arrivano dalla Sicilia, dalla Campania e dal Molise, due di loro hanno lavorato in Africa contro il virus Ebola, e una di loro è ancora precaria nonostante 6 anni di lavoro allo Spallanzani. I loro nomi sono: Francesca Colavita, molisana; Concetta Castilletti, siciliana; Maria Rosaria Capobianchi, napoletana.

È stato il ministro della Salute, Roberto Speranza, ad annunciare il risultato raggiunto dall’ospedale: “Sono state tre donne a portare a termine l’isolamento del coronavirus. È bello che lo siano”.

Ora l’isolamento del virus permetterà di capire come la malattia si replica e consentirà di elaborare i test sierologici per cercare gli anticorpi delle persone infettate, con la prospettiva di trovare una cura. La scoperta sarà poi messa a disposizione della comunità internazionale.

ULTIMO AGGIORNAMENTO