giovedì, Luglio 29, 2021
HomeNewsSalvatore Esposito vola in America, dopo Gomorra una serie tv statunitense

Salvatore Esposito vola in America, dopo Gomorra una serie tv statunitense

È davvero difficile per Salvatore Esposito uscire fuori dal ruolo che lo ha reso famoso. Ormai il suo volto è associato a quello del personaggio di Genny Savastano, protagonista della serie tv Gomorra. Ma con grande intraprendenza, il giovane napoletano, classe 1986, si sta facendo spazio nel cinema e nelle serie tv, ricevendo anche una eccezionale offerta di lavoro dagli Stati Uniti.

Salvatore Esposito farà parte del cast della serie televisiva Fargo, giunta alla sua quarta stagione. In America questa serie è in onda dal 15 aprile 2014 e ha un grandissimo successo e viene definita 'sublime' dai critici del New York Times. Prima di diventare una lunga serie tv, era stata pensata con una miniserie di 10 episodi. Ma il grande successo ha cambiato il progetto iniziale e si è giunti alle riprese della quarta stagione, in cui ci sarà anche Salvatore Esposito.

Salvatore Esposito nel cast di Fargo

La storia trae ispirazione dal film Fargo dei fratelli Coen del 1996. Proprio i famosi fratelli sono anche produttori esecutivi di questo telefilm concepito come una serie antologica che si chiude ad ogni stagione, con personaggi e vicende che cambiano completamente.

La storia è ambientata nelle città di Bemidji, Duluth e Luverne, nello stato più settentrionale degli Stati Uniti d’America dopo l’Alaska, cioè il Minnesota. Le riprese di Fargo però hanno avuto come ambientazione i dintorni di Calgary, nella provincia canadese dell’Alberta, ed è proprio qui che andrà il famoso "Genny Savastano".

La notizia è stata data, quasi per caso, dalla console per la Stampa e la Cultura Karen Schinnerer, la quale ha pubblicato una foto con Esposito augurandogli un grande in bocca al lupo per l’inizio del nuovo lavoro americano.

La carriera di Salvatore Esposito

È passato molto tempo ormai da quando Salvatore Esposito ha debuttato nella serie Il clan dei camorristi nel 2013. Dopo il successo di Gomorra, ha recitato nel 2015 in Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti e in Zeta di Cosimo Alemà. Nel 2018 è stato protagonista del film Puoi baciare lo sposo, insieme a Cristiano Caccamo e di Taxi 5, con la regia di Frank Gastambide. Nel 2019 invece è stato protagonista de L'eroe di Cristiano Anania.

In attesa di vederlo in questa nuova esperienza lavorativa americana, a Salvatore Esposito va il nostro in bocca al lupo!

Un grande attore napoletano sta per volare verso gli Stati Uniti... 🎥🇮🇹✈️🇺🇸 La Console per la Stampa e la Cultura...

Gepostet von U.S. Consulate General Naples am Donnerstag, 3. Oktober 2019

LEGGI ANCHE...